Certificato Destinazione Urbanistica

Il certificato di destinazione urbanistica è un documento che attesta gli eventuali limiti sulla possibilità di costruire su un terreno o un immobile appena acquistato.
Si tratta quindi di un documento importante in fase di compravendita, richiesto in particolare quando il lotto in questione supera i 5.000 metri quadrati. Con tale certificato viene attestato se l’area del fabbricato sia edificabile, agricola, artigianale, industriale, residenziale o altro. Il che evita comportamenti scorretti o abusi da parte di chi compra un fabbricato con l’intenzione di usarlo per scopi non previsti.

A rilasciare questo documento è il Comune di pertinenza dell’immobile, ma lo si può richiedere anche via internet. Ottenerlo è semplice e abbastanza economico ed è obbligatorio presentarlo, insieme all’atto di compravendita, anche nel caso di scritture private. Vediamo insieme a cosa serve il certificato di destinazione urbanistica e come richiederlo.

Allegati

A 217
L'istanza in bollo da € 16 salvo che per successione, va presentata completa di:<br/> - Stralcio di mappa catastale delle particelle interessate, in scala, comprensivo di fabbricati costituenti idoneo riferimento cartografico, firmato dal Richiedente. <b
[PDF - 23 KB - Ultima modifica: 15/04/2018]

Contenuto inserito il 15/04/2018 aggiornato al 04/04/2022

Informazioni

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità